a-ca-del-francesch00
Dòmanica 25 de giugn 2017
Alla fine del mese scorso, el Francesch l’ha organizzaa a cà soa on bell paccett. Cont el menù a base de pess, ona ròba de leccass i barbis, l’ha ciamaa, la Piera Bottini, la Micaela Baciocchi, mi e el Moet Chandon.

 

Per leggere tutto il post clicca sull'immagine a lato oppure qui

 

Mì e la Piera, gh’emm la Tessera GOLD de cà Cordara, ( non abbiamo mai mancato ad un invito e lassom nient in del piatt - GOLD) la Micaela Baciocchi, è stata una new entry che però si è subito inserita e… el Chandon, l‘è staa ona partecipazion straordinaria del cusin frances. 

L’atmosfera scanzonata è iniziata ancor prima di arrivare. Il doppio cancello/citofono che bisogna superare per arrivare alla scala del Francesco, mi ha suggerito uno scherzo.

Chiamarlo dal citofono sulla strada, con la voce alterata fingermi la Micaela, che in difficoltà ad individuare il percorso, ripete le citofonate… stressando lo chef ai fornelli.
Ho pensato che alla seconda citofonata mi avrebbe riconosciuto e regalato un “vaffaaa… da far luce”.
Ed invece, preoccupato di non bruciare il pranzo gh’è borlaa denter 'me on pantull.

drinnnn / Pronto! «Dove devo andare?»
«Entra, dopo i vasi di fiori a sinistra, sotto il portico mi citofoni, che ti apro».
«ok»
drinnnn / Sali, quinto piano.
drinnnn / Pronto!
«Aspetta… ma dopo i vasi di sinistra o destra?» Il Francesco educatamente mi ha ripetuto le indicazioni.
«haaa ho capito»
20 secondi dopo: drinnnn
«Si Sali, quinto piano».
« No… ma i fiori sotto il portico o quelli fuori?»
«Mmmm» Ancora paziente el Francesch mi ripete scandendo lentamente le indicazioni.
Questo sfinimento, facendogli le domande più assurde e insensate, l’ho ripetuto altre 3 o 4 volte.
Ho pensato che un’ultima ed… esagerata richiesta, avrebbe posto fine a questo stupido scherzo, dal quale solo io mi divertivo. Così ho ricitofonato e chiesto.
«Scusa Francesco… ma non riesco proprio, puoi venir giù a prendermi?»

a-ca-del-francesch001

Clicca sulla barra audio per sentire una citofonata.


Mi sono preparato al meritato “Vaffa Grillino” e… guardati questo spezzone di video del Francesco che è sceso a prendere “la Micaela”.

a-ca-del-francesch002


I casi sono due: o il Francesco è un attore hollywoodiano, ha capito tutto e mi ha preso per il cxxo o è più fuori dei vasi di fiori che stanno fuori dal portone di casa sua.

Comunque se hai visto il video, hai capito che l’allegria e la voglia di giocare è stata la costante del pomeriggio, con una Piera, finalmente in formissima, dopo gli ultimi pesanti acciacchi e una Miacaela perfettamente inserita nel gruppetto di folli.

Folle, come la scelta, visto che il taxi tardava, di accompagnare a casa la Bottini, in… bicicletta, cantando: Ma dove vai bellezza in bicicletta.
La prova sta in questa foto, (scattat del Francesco) dove, sguardo all’orizzonte e capelli al vento, siamo diretti al Giambellino.

a-ca-del-francesch003

C’è qualche amico che mi chiede: ma come mai da un po’ di tempo stai sempre coi “vecchi”? Vedi tu… vorrei rispondergli.
Amicizia, voglia di stare assieme, giocare e divertirsi, in pratica: Amare la vita.

Clicca sulla foto nostra in bicicletta per sentire una canzone adeguata.

Se vedom… elbor.


'Me on attor consumaa, ma chi l'è?

di Micaela Baciocchi

(Dedicata)

On bèll giovinòtton, simpatich e giugatton, con ‘na gran voeuja de viv e scherzà per on dì l’è diventaa anca on attor cont i barbis, almen inscì se dis!

El s’è divertii a ciappà on poo gir el Francesch Cordara “Cordon bleu stellaa de la cà” che l’era lì a spettà ,se sa minga chì, con ‘na gran paura de brusà tutt el frutt del sò magic laorà!

Ona imitation de ‘na vos de dòna la saltava foera dedree de la colonna intanta che l’alter l’era lì che l’andava innanz e indree ch’el sembrava avegh on “skateboard” attaccaa ai pèe .

Fòrsi on ciccin demoralizzaa , el padron de cà gh’ha dii a ‘sto fiolon: se la sòna mi voo giò pù : inscì l’è staa. Quand hoo sonà de bon el citofono, el Francesch m’ha dii bèll serios: adèss te mandi giò on quaivun a portatt sù …

Quand hoo vist l’oggiada de chi me compagnava hoo imaginaa subit che ona quai cosorina l’aveva combinaa e hoo decis de secondall con simpatia e scherzagh anca insèma perché el vareva propri la pèna!

Dopo cinq minutt l’è arrivada la Sciora Piera Bottini , dòna de grand caratter e simpatia:d’on bòtt l’allegria l’era giamò stabilida con padron de cà , i dò Tesser Gòld e mì, la new entry de quèll dì.

On grand pacett de pess faa a regola d’art e bagnaa anca cont el Moet Chandon l’ha faa de cornis a quèll disnà con tanta legria, in cà ghe mancava domà on “Don”…!!!

Dòpo avegh on poo domandà di consili a la Sciora Piera per el sò laorà, el giovinòtton s’è miss anmò a scherzà e l’ha faa ben la part del piangina , mì hoo partecipaa senza suddizion e l’è saltada foeura ‘na bèlla esplosion d’ilarità!

Quand l’è rivaa el moment per mì de d’andà a scòla ,ho salutaa la Sciora Piera, el Giugatton e ringraziaa el Padron de cà per la soa gentilissima ospitalità . Ai ses or gh’avevi la lezion de milanes al Filològich! 

El rest l’è stòria : el giovinòtton l’ha dècis de compagnà la Piera Bottini a cà: Lee con granda simpatia la s’è fada portà a cà in biciclètta “girin,giretta,’me ‘na birba de tosetta”.”Bellèzza in biciclètta la stà pròppi ben con tosetta”.

Meno mal che la gh’aveva minga la sòcca strètta!

Simpatia, on ciccin d’ironia , educazion , senza malizia che delizia! Tegnem se cunt ‘sta virtù benedètta, bisògna minga perdela per ‘na pressa malarbètta!
IVO, se te l’hee ben capii . stò penser l’è dirètt propri a tì, ‘me on ricòrd de quèll legrios dì!

 

 

 

Commenti  

#1 micaela baciocchi 2017-06-27 14:46
Caro Ivo,
Fatto proprio bene!
Sei un attore nato!
Bravo.
Ciao
Micaela
Citazione

Aggiungi commento