grazie-tutti000
Mercoldì 21 de giugn 2017  
Non è sufficiente un GRAZIE grande come una casa, per ricambiare i tanti messaggi di auguri, di incoraggiamento e di simpatia, che abbiamo ricevuto per la nascita dell’Associazione.

 

 

 

 

GRAZIE GRAZIE GRAZIE

grazie-tutti

Ora, che l’Associazione el groppla Milan ligada a l’Arte Menghina, è stata formata, e come molti hanno notato, con soci fondatori dai NOMI più che autorevoli nell’ambiente della cultura e della milanesità, comincia il lavoro vero, quello quotidiano, fatto di impegno costante, di disponibilità e apertura mentale, nel ricordo del passato ma con lo sguardo rivolto all’orizzonte.

Estratta dallo Statuto che ci siamo dati, la frase che ha accompagnato lo strillo su facebook e nella mail inviata agli indirizzi della mailing-list qui del sito, el gropp è «un'Associazione senza scopi di lucro, con fini culturali, ricreativi, hobbystici, impegnata nel recupero, l’uso della lingua milanese, la divulgazione delle espressioni artistiche meneghine, attraverso l’organizzazione di eventi ed iniziative culturali, sociali, ludiche e ricreative». 

In parole non burocratesi, vorremmo pensare momenti di incontro, organizzarli come piace a noi, svolgere delle attività che soddisfino i nostri interessi, stare insieme per ricordare ma anche per programmare, per divertirsi e parlà la nòstra Lengua.

Per fare tutto questo NON bastano cinque soci fondatori, (anche se alcuni “blasonati”). Necessitano decine e decine, e ancora decine di persone “normali”, di gente che abbia idee, voglia di realizzarle, di persone che spinte dall’entusiasmo si impegnino, uomini e donne di ogni età, che abbiano voglia di stare e fare assieme, individui contro le staccionate che proteggono gli orticelli privi di varietà e novità. In una parola, servono collaboratori propositivi.

Noi, ancor prima di creare l’Associazione, abbiamo pensato alla “rotta”, alla direzione verso la quale dirigersi.  

Per punti e con brevi descrizioni, quello che segue è un progetto al quale stiamo lavorando, che a parer nostro, è un un esempio ed un primo passo, verso quella direzione.

Stiamo organizzando, per presentarti l’Associazione, un evento (previsto a dicembre 2017) che vuole essere uno stuzzichino, un assaggio, solo l’antipasto di quello che el gropp può offrire per… “numm e quèi di alter Paes, che dent al coeur se senten milanes”.
Inutile dire che per sintetizzare ho preso a prestito una bellissima strofa di “Canti per cantà Milan” del Nino Rossi. 

Sarà una serata, che per mezzo del lavoro di studio, organizzazione e preparazione, che già da qualche tempo stiamo svolgendo, permetterà a pittori, poeti e musicisti di confrontarsi ed essere premiati dal pubblico intervenuto.

Il tutto inizierà con la pubblicazione, a breve, dell'invieremo rivolto a:
- Poeti/Poetesse, Associazioni o gruppi culturali che usino la poesia come espressione artistica, un bando per partecipare ad un Concorso di Poesia in lingua milanese.
- pittori/pittrici, che con la loro arte manifestino il l’amore per la nostra Città, l’invito a partecipare (inizialmente) ad una Mostra Collettiva.
- cantautori in lingua milanese (singoli cantautori e gruppi musicali) che con le loro creazioni traccino le nuove tendenze musicali milanesi, l’invito per partecipare ad una “gara” musicale. 

Le rispettive Commissioni, avranno l’unico scopo di mantenere alto, ma allo stesso tempo omogeneo, il livello ed il ventaglio espressivo delle arti prese in esame.

GIUDICE ASSOLUTO sarà il PUBBLICO. La sera dell’evento, in diretta, subito dopo che gli artisti (senza rete di protezione) esporranno le loro opere (12 pittori/poetesse) declameranno i loro componimenti (sei poeti/poetesse) e suoneranno le loro melodie (4 compositori/gruppi).

Eccetto le melodie, questo sopra descritto, sarà il materiale contenuto nel nuovo “Lunari 2018”, che simile nel concetto di abbinare la Pittura alla Poesia, tanto piaciuto al precedente del 2017, quest’anno, le opere riprodotte non saranno di un solo artista, ma di tutti quelli che hanno partecipato alla Mostra Collettiva.

Il calendario “Pittura e Poesia de Milan in del Lunari 2018” conterrà quindi dodici dipinti di differenti artisti, che saranno abbinati a 12 poesie di poeti differenti (tra i quali i sei finalisti).
Nel retro della facciata col giornaliero del mese, verrà riprodotta “a tutta pagina” l’opera del pittore che appare in piccolo assieme alla poesia. Pertanto… el Lunari 2018 sarà composto da 12 pagine/24 facciate (29,7x42cm) stampate a colori, l’esatto DOPPIO di quello di quest’anno. Niente male vero?

 La stampa del quadro a tutta pagina potrebbe poi essere incorniciata, magari dopo essere stata autografata dell’artista, la stessa sera della Collettiva.

Sarà questo piacevole oggetto, l’unico contributo che servirà a sostenere l’Associazione, dando modo alla stessa di capire se le scelte fatte sono state apprezzate dal pubblico, che ci sentiamo già di considerare AMICI.

Altre cose stanno frullando nella testa de “i magnifici 5”, più che disponibili a diventare “i magnifici 20, 40, 50…”. La tua partecipazione è auspicata oltre che gradita. 

Anche il tesseramento, che a breve verrà aperto, è una buona opportunità per contribuire e conferire a
el gropp, quella “potenza di fuoco” che stimolerà le Istituzioni Pubbliche ed interesserà alle aziende o agli artigiani, consentendogli anche di stipulare accordi e convenzioni. 

Credo di averti raccontato, per sommi capi, la “filosofia” e la direzione che l’Associazione el gropp ha intenzione di prendere.
Spero di averti convinto che la TUA partecipazione è auspicata oltre che gradita, anche se non monetizzata.

Mi rimane un chiarimento che è d’obbligo, principalmente quando si inizia un rapporto in… Amicizia.

Perché?
Perché mi sono impegnato tanto per far nascere questa Associazione?
Non ne ho fatto mistero coi Soci Fondatori e non voglio farlo con te. Oltre alle motivazioni che ti ho detto all’inizio, il motivo è… “per non dimenticare elio-borgonovo”.
Ho creduto e credo sia un lecito proposito, da NON nascondere, tanto che ho chiesto agli amici, Paola, Gianfranco, Mari (Giuditta) e Bico, che fosse scritto nello Statuto e che venisse "detto" sul logo. Eccolo

el-gropp-logo
Un grazie ancora e se vedom… a te che mi hai letto ed ancora uno agli Amici, ora Soci Fondatori che hanno accettato di condividere quest'avventura con "una mina vagante" con elbor, in questo caso Ivo Borgonovo

 


nasce-el-gropp

Ps. Voglio rivolgere l'ultimo ringraziamento a tutti coloro che, pur avendo notato, i ben TRE refusi (= un disastro) presenti nella pagina del LIETO EVENTO (qui corretti in: 20 giugno Martedì – Cadelli - annunciano) NON hanno voluto infierire.
Un altro GRAZIE a coloro che invece me li hanno comunicati, ma con discrezione e benevolenza. Come amici che sanno della mia pesante dislessia.
Devo comunque fare ammenda, perché mi sono fatto prendere dalla foga di darti la bella notizia, tralasciando le procedure che abbiamo stabilito per la correzione dei testi. Ora me la devo vedere con la Paola…  

Grazie per vess staa minga on… carògna!  smile35

 

 

 

Aggiungi commento