madonnina
Sabet 6 de magg 2017 

Mi è piaciuta l’idea e l’ho ritenuto appropriato pubblicare oggi questa poesia del Mario Scurati.

 

 

 

Oggi perché ricorre il 72° anniversario dello “scoprimento” de la nòstra bella Madonona. Certo che non si tratta della ricorrenza per la scoperta da parte di un… Cristoforo Colombo d’oltre oceano, che si è accorto che a Milano gh’è ona Madonina.
Si tratta della ricorrenza che ricorda il sei maggio del 1945, quando la Madonnina è stata scoperta, dai teli grigioverde posti di protezione per celare il suo luccichio ai bombardieri alleati.
Il link al sito ufficiale del Duomo di Milano lo visiti cliccando qui

E… el Mario Scurati, se gh’entra???

Al Mario avevo chiesto di inviarmi un paio di sue poesie da pubblicare, non vedendo arrivare nulla, alla prima volta che ci siamo incontrati, l’ho… provocato. 

Questa è stata la sua mail pervenutami alla fine di aprile, che ho voluto conservare per pubblicarla oggi.

Buona lettura e se vedom... elbor

 


 

Ciao Ivo, mi hai detto che sono un "stemegna", così comincio a inviarti un mio "spegasc" che parla della "Madonnina.
L'ispirazione di questa mia poesia è dovuta al fatto che a suo tempo ho fornito alla "Veneranda Fabbrica del Duomo" il materiale necessario (l'impalcatura tubolare), per fare manutenzione alla tanto cara "Madonnina".

N.d.r. Spegasc… sempre modesto lo Scurati.

 

Cara Madonina 

di Mario Scurati

Passi spess su la piazza del nòst Domm
e a vedett ingabbiada 'me in preson
me lusis in di oeucc 'n poo de magon
e schisc..méni i tòll...'me poer òmm!

T'hann mettuu dent in gabbia ,sti feree,
lì 'me in galera t'hee passaa on poo de mes,
t'hann palpaa sù ben ben in vòtt ò des
ma gent per ben e brava a fa 'l sò mestee !

Ma 'dess t'hann liberaa..t'hann faa on regal,
òmen espert t'hann miss i man adòss
s'hinn daa de fa per sistemà i tò òss
'na sorpresa perché riva Natal!

Sù sta piazza 'dess vegni volentera
perché Ti t'hee fee pròppi on bell vedè
mì te vardi e proeuvi on grand piesè
…bella del dì... anmò pussee de sera.

Quand se diventa vegg... ghe voeur pazienza,
l'è necessari fa manutenzion
se nò se va finì a tomborlon,
t'el disi mì… ch'hoo faa on poo d'esperienza!

O' cara la mia bella Madonina,
si, mì son vegg, ma Ti pussee de mì,
donca l'è mej cura i mal dì per dì
se nò... prima del foppon... la baggina!

Ma 'des Te see lustra come on pòmm
Ti te stee minga cont'i man in man,
varda giò e protegg el nòst Milan
e on'oggiadina ai magagn del Dòmm !!

...ciao e grazie Madonina...!

 


È evidente il legame ed il sentimento che legano il Mario alla Madonnina, per questo te lo ripropongo, ma… espresso in milanese, da lui stesso, nella breve presentazione della poesia che ha accettato di pubblicare nostro calendario del 2017.
« Gh’hoo avuu la soddisfazion d’avè fornii i “ponteggi” per sistemà el Dòmm e la Madonina e scrivi in milanes. … »
Se lo desideri, puoi ascoltarlo recitare o leggere tu stesso “Foeuj secch”, la bella poesia presente ne “Pittura e Poesia de Milan in del Lunari 2017” cliccando qui.

 

 

 

Aggiungi commento