pesci_faccia_testatina1
Ottober 2019

Mi son detto: “se pensi di essere stato preso a “pesci in faccia” devi mettici la faccia e raccontare il torto che ritieni di aver subito”. Questo è il post che lo racconta.

261119/97 + 37

 

 

Della questione ci sono due versioni: quella BREVE pubblicata su facebook – cliccando qui (dove puoi leggere anche gli eventuali commenti lasciati) oppure proseguendo, puoi leggerla qui nel sito.
Se sei interessato ed approfondire, dopo la "Breve" ho impaginato la versione DETTAGLIATA.



Versione BREVE

Non ho parole. Anzi sì!
Esclusivamente a mio nome (non per conto dell’Associazione o della 40tina di milanesi coinvolti nell’organizzazione dell’evento) ritengo di essere stato trattato a “Pesci in faccia”.
Per questo, ho deciso di “mettici la faccia” ed illustrarti, partendo da un collage che attirasse la tua attenzione, come si è svolta tutta la questione.

In veste di Presidente dell’Associazione, invece… mi limito a considerare irrispettoso il comportamento tenuto del Municipio 6, precisando però che tutta la questione si è svolta nel pieno rispetto delle regole e disposizioni Comunali, lette e sottoscritte da me, per conto dall’Associazione. Ma…

Regole e disposizioni che non “immaginano” che organizzare una mostra collettiva NON è solamente appendere dei quadri al muro.

SINTETICAMENTE… Lo scorso 4 ottobre, con una inequivocabile mail, il Municipio 6 ha comunicato all’Associazione el gropp l’ulteriore riduzione delle date assegnateci il 3 luglio 2019, per la nostra mostra, da tenersi allo spazio SEICENTRO. Un cambio di date inaccettabile, che ci ha messo nelle condizioni di rinunciare all’esposizione.
¿Domanda… è giusto che all’Associazione A la quale TUTTI GLI ANNI organizza al SEICENTRO lo stesso evento, venga assegnato il periodo e lo spazio espositivo precedentemente assegnato all’Associazione B vanificandone l’intero lavoro svolto? E… come motivazione venga rimarcato che l’Associazione A (di tipo A dico io) è “accreditata” di priorità istituzionali?
¿Anche se la stessa ha presentato “domanda” per l’evento in ritardo? Io dico che non è giusto.

Precisazione… A poco più di un mese dall’inaugurazione stavano lavorando: una trentina di pittori ed il loro insegnante, un fotografo, 4 relatori e/o docenti, tre poeti e 2/3 musicisti. Io non mi conto per non affollare ulteriormente il gruppo.
Bon ton… Dopo aver ricevuto la nostra/mia indignata mail, nella quale rinunciavamo all’evento, alcuni giorni dopo, il Direttore di Area del Municipio sei, mi ha telefonato per… “ricucire i rapporti”. Gli ho subito chiesto un incontro - nel quale mi scuserò come ho già fatto a fine colloquio, per il mio tono a tratti un po’ “animato” – e per dar seguito alla “ricucitura dei rapporti”.
Dopo… te conti me l’è andada la ciciarada. Poi ti racconto.

Se vedom… Ivo Borgonovo - alias elbor

 


 

Versione DETTAGLIATA

Premessa
Ribadisco che la scelta di scrivere questo post è solo mia. Quindi nulla di ciò che segue è riconducibile o coincide con alcuna considerazione del l’Associazione. Inoltre, tutta la questione si è svolta nel pieno rispetto delle regole e disposizioni Comunali, lette e sottoscritte da me, per conto dall’Associazione. 

Per carattere, insegnamento famigliare e convinzioni politiche, tendo a schierarmi dalla parte del più debole o di chi subisce un torto, anche se “regole o disposizioni” gli sono avversi.

Nello specifico caso, evidentemente… non tengono conto che organizzare una mostra collettiva NON è solamente appendere dei quadri al muro.

La cronologia
La domanda al Municipio sei per usufruire della sala Arianna dello spazio SEICENTRO, per la collettiva intitolata “Pittura & Poesia de la Milan VEGGIA&NEW“è stata presentata al con largo anticipo rispetto il periodo richiesto per l’iniziativa.

Il consenso all’iniziativa ed il patrocinio* sono stati accordati giovedì 6 giugno 2019 - 13:49. Però… solo per la metà delle giornate richieste – dal 18 al 25 novembre 2019.

Dopo la telefonata del Responsabile della Pianificazione dello spazio SEICENTRO, d’ora in poi “Resp. Pianifc.” che mi avvisava della concomitanza con un’altra iniziativa, già mercoledì 3 luglio 2019 - 11:50 scrivevo:

… Relativamente alla possibilità di una concomitanza con un’iniziativa in data 25 novembre alle ore 18:00, credo di poter affermare fin d’ora, che essendo l’ultimo giorno di esposizione, non sorgerà alcuna difficoltà per l’eventuale simultaneità delle iniziative.

Simultaneità… che al contrario ritengo incompatibile, durante tutti gli altri giorni ed orari, all'interno dello spazio a noi assegnato. Simultaneità ed esperienza negativa già verificatasi nel gennaio del 2018, che è risultata spiacevole anche perché ha sottoposto a rischio le opere esposte, oltre ad aver creato attrito fra i partecipante delle iniziative concomitanti.

Restando a disposizione auguro una ottima giornata di lavoro. …

La stessa mail è stata inviata nuovamente lunedì 8 luglio 2019 - 09:58 al Resp. Pianifc. e per conoscenza all’Assessore alla Cultura sig. Sergio Meazzi ed alla segretaria di quest’ultimo, con la preghiera di confermarmi l’avvenuto ricevimento. Conferma avvenuta lo stesso giorno alle 10:44 col testo: “Ricevuto, forte e chiaro”.

Il giorno giovedì 29 agosto 2019 - 12:21 scrivo al Resp. Pianifc. e per conoscenza all’Assessore alla Cultura sig. Sergio Meazzi ed alla segretaria di quest’ultimo, una mail alla quale allego il bozzetto del volantino, chiedendone l’accettazione/le modifiche e/o correzioni.
Con l’occasione, comunico anche il PROGRAMMA DEGLI INCONTRI COL PUBBLICO, (uno per ognuno dei cinque giorni feriali – Sab. e Dom. la galleria è chiusa) indicando per ciascuno dettagliatamente il relatore, il tema e l’orario inizio/fine.
Non lo riporto per non tediarti, ma ti prego di credermi o chiedermene copia.

Il giorno martedì 10 settembre 2019 – 14:06 il Resp. Pianifc. mi scrive: … la locandina va bene, a parte le seguenti osservazioni

Chiarimento
Ecco il motivo per il quale abbiamo voluto subito chiarire la nostra NON disponibilità a sovrapposizioni di differenti iniziative.
Già a gennaio 2018, sempre al SEICENTRO, durante i giorni di esposizione a noi assegnati, per due pomeriggi, senza che ci fosse stato comunicato, la galleria era stata occupata da un’altra associazione. Il loro programma (ANNUALE) prevedeva una conferenza pomeridiana settimanale e necessitava di… oscurità, un mega schermo e sedie disposte in sala per una 40tina di persone.
Tutte esigenze incompatibili con una mostra di pittura).
L’ottima affluenza di pubblico, oltre le capacità di accomodamento posizionate, hanno causato un super affollamento e lo sfregamento e ciondolamento dei quadri, al passaggio dei partecipanti in cerca di una buona posizione. Inconvenienti che ripetendosi hanno provocato attrito e nervosismo tra i pittori ed il pubblico delle conferenze.

Il giorno giovedì 3 ottobre – 14:44 il Resp. Pianifc. mi telefona per avvisarmi che è NECESSARIA una seconda sovrapposizione di iniziative durante il nostro periodo espositivo (la prima – quella del giorno 18/11 ci era stata comunicata mercoledì 3 luglio). La mia risposta contraria è stata netta.

Il giorno venerdì 4 ottobre 2019 - 15:50 il Resp. Pianifc. mi scrive (in copia invia anche a: Riccardo Porretti, Carmela Bagnato, Barbieri Rita, Davide Bazzini, Santo Minniti, Daniele Tamborini, Sergio Marco Meazzi).

...  Oggetto INIZIATIVA COMUNALE SCUOLA DEI QUARTIERI - Patrocinio LA MILAN LIGADA...

Egregio Sig. Borgonovo,
a seguito di colloquio intercorso confermo che l'iniziativa cittadina del Comune di Milano "La Scuola dei Quartieri" sarà realizzata in parte anche nella struttura di Seicentro.

I giorni che interessano la nostra struttura e la sua mostra, da noi patrocinata "La Milan ligada..", sono il 18, il 20 e il 25 novembre e vedranno impegnata la sala Arianna con proiettore, tavoli e sedie dalle ore 16 alle ore 20 (esclusi tempi tecnici prima e dopo gli incontri).

Vedendo compromessa la sua mostra, le proponiamo alternativamente:
di ridurre il tempo di esposizione dal 21 al 24 novembre
di concordare con noi , per il prossimo anno le date della mostra .

Faccio presente che un'iniziativa cittadina a livello Comunale ha prevalenza sia su iniziative Municipali che su iniziative patrocinate. La revoca della concessione è prevista inoltre dall'articolo 7 del Regolamento dello Spazio Seicentro .
In attesa di gentile riscontro porgo cordiali saluti.
Resp. Pianifc. ...

Il giorno lunedì 7 ottobre 2019 - 12:47 ho scritto di petto al Resp. Pianifc. (con inoltra a tutti) un mail indignata (sgrammaticata e comprensiva di refusi    ) per disdire l’impegno di organizzare la mostra e manifestare la nostra/mia amarezza per la loro decisione e trattamento ricevuto.

...oggetto Re: INIZIATIVA COMUNALE SCUOLA DEI QUARTIERI - Patrocinio LA MILAN LIGADA...

Egregio Sig. Resp. Pianifc.,
ritengo ingiusto ed inaccettabile il cambiamento di calendario e/o la "ipotetica" alternativa da voi proposta, nel tentativo di "rabberciare" la cattiva vostra pianificazione.
La nostra mostra, della quale fin dalla fine dell'anno scorso stiamo lavorando per organizzare un evento meneghino di spessore, della quale siete al corrente sin dallo scorso anno, non merita così poca considerazione.
Pertanto con la presente comunico la nostra decisione di non organizzare tale mostra presso la vostra struttura.
Desidererei inoltre incontrate l'Assessire Meazzi di persona, al fine di conoscere tutte le questioni che vi hanno "costretto" ad una tale ingiustizia, nei nostri confronti e dei milanesi.
Saluto cornialmente.
Elio Ivo Borgonovo
Presidente dell'Associazione el gropp
La Milan ligada a l'Arte meneghina.  ...

Chiarimento
A questa data, le persone al LAVORO per realizzazione una bella esposizione, all’incirca erano:
- Una trentina di pittori; di una scuola d’arte precedentemente contattata, che allertati dal loro insegnate, sono stati incaricati di documentarsi, durante le vacanze perché si preparassero per poi dipingere il proprio quadro a tema: la tua VEGGIA MILAN. Opera che doveva essere conclusa durante le due lezioni della prime due settimane di ottobre, per essere in seguito fotografata (dall’insegnate) prima di essere esposta alla mostra a novembre.
- Un fotografo; col quale sono state scelte le immagini dal suo archivio, e commissionate di nuove, per illustrare la MILAN NEW. 12 fotografie da stampare ed incorniciare.
- 4 relatori e/o docenti per gli incontri col pubblico. Uno di questi era su Leonardo da Vinci, ed è stata realizzata una pubblicazione che gli interessati avrebbero potuto scaricarla GRATUITAMENTE dalla rete.
- almeno tre poeti dialettali meneghini (contemporanei) che hanno concesso la lettura di loro poesie da alternare a quelle dei classici.
- I lettori – I poeti contemporanei essendo anziani non avrebbero potuto presenziare.
- 2/3 musicisti (dipendendo dai loro impegni) che avrebbero interpretato e commentato canzoni vecchie e nuove.
- Il lavoro svolto da me, per i contatti, lo studio e realizzazione del materiale di comunicazione (locandina, calendario, strilli facebook, copertina e post da pubblicare sul sito) non lo conto pre NON aggiungermi al gruppo di persone già abbastanza corposo che hanno lavorato inutilmente.

Voto e Calendario
Oltre al materiale preparato qui accennato, c’era la comunicazione in testo e grafica, che avrebbe accompagnato le fasi extra-espositive, come la guida alla votazione, il calendario eventi, ed el Lunari 2020. Materiale da pubblicare sul sito e social, e da divulgare col passa parola.
Era prevista la votazione delle opere pittoriche, da parte di estimatori ed amici degli artisti, da effettuarsi su una apposita pagina facebook, dalla terza settimana di ottobre sino al giorno precedente l’inaugurazione.

Questa iniziativa era stata presa, per di stabilire le 12 opere più gradite al pubblico, da inserire, assieme alle dodici fotografie esposte, ne el Lunari 2020.
Il calendario, appositamente realizzato in occasione della mostra, che sarebbe stato un gadget (non ricordo come si dice in millanese) disponibile GRATUITAMENTE (in f.to PDF) sul questo sito, allo stesso modo della pubblicazione su Leonardo da Vinci, già citata.

Da una così articolata e scrupolosa preparazione, ci/mi saremmo aspettati, oltre ad una interessante partecipazione di pubblico, una gratificante risposta (per lo meno per l’impegno posto) da parte del Municipio sei.

Ed invece… ad un mese e qualche giorno dall’inaugurazione, con una telefonata prima ed una mail poi, abbiamo… l’Associazione, io e i cittadini milanesi; “Pesci in faccia”.

Regole e criteri
Ribadisco che ero a conoscenza delle disposizioni Comunali e dell'articolo 7 del Regolamento dello Spazio Seicentro (come ricordato nella mail la decisione dal Municipio sei, quindi NON recrimino nulla, ma… mi pongo alcune domande:
- è mai possibile che un Municipio, così attivo come lo è il sei, che da anni organizza sue iniziative ed ospita quelle di altre Associazioni, NON pianifichi il calendario annualmente degli eventi?
- perché alle iniziative con le iniziative “con privilegi” (almeno quelle con ricorrenza annuale) assegnando loro, SUBITO le date richieste? – In oltre sarebbe più corretto/democratico se i “privilegi” decadessero, quando la domanda di utilizzo di spazi NON è presentata nei “normali” tempi richiesti alle altre associazioni. Questo per non creare un ulteriore privilegio e sancire l’esistenza di Culture di serie A e B. Per esempio…

 



Dopo questo lungo resoconto, come nel racconto riassunto in facebook, desidero ringraziare l’ing. Riccardo Porretti per aver telefonato qualche giorno dopo (venerdì 11 ottobre – 8:22) col proposito di… “ricucire il rapporto”.
L’ingegnere, ha ascoltato pazientemente la mia accesa rimostranza, esposta utilizzando a tratti, un tono e un timbro di voce “eccess-IVO”. Postura assolutamente impropria quando ci si rivolge ad una Carica Istituzionale. Mi scuso nuovamente.

Al termine della conversazione ho manifestato il desiderio, al mio rientro in Italia, di incontrare l’ing. Porretti, per scusarmi di persona del mio atteggiamento telefonico, per esporre più pacatamente le stesse osservazioni e… tentare di… “ricucire il rapporto”.

Deluso ed ancora un po’ “incxxxato” devo però dire che sono rimasto ben impressionato dal ing. Riccardo Porretti per il suo corretto comportamento, che mi fa ben sperare per il futuro.

Dopo… te conti me l’è andada la ciciarada.
Se vedom… elbor

Rimandi
Patrocinio* è il permesso concesso da parte dell’Amministrazione – Comune di Milano – ad utilizzare il suo logo e quello del Municipio dal quale si riceve il patrocinio all’iniziativa.
NON SI TRATTA NÉ DI SOVVENZIONE E NEMMENO DI PARTECIPAZIONE ALLE SPESE.
Disposizioni Comunali** sono le clausole che il Comune/Municipio chiede di sottoscrivere all’atto della concessione dello spazio. Non sottoscriverle NON è possibile e non sono previste deroghe.

 

 

pesci_faccia_complotto  

Salvator mundi (Leonardo)

Ho raccontato la questione a Ugo, mio caro amico di lunga data.. Dopo avermi ascoltato, ha esposto la sua opinione, con un ventaglio di possibilità, (oltre a quelle indiscutibili ed “istituzionali” ricordate nella mail del Municipio sei) che potrebbero aver favorito l’evolvere in negativo della questione per la nostra Associazione.

Io che fortunatamente per carattere NON sono un… “COMPLOTTISTA” come lui, NON credo che agli elementi/circostanze che l’amico Ugo mi ha esposto. Ma… te le voglio sottoporre.

Ugo mi ha invitato a riflettere: l’Associazione, non è “domiciliata” nel Municipio sei. Certo… che non ci è stato proposto di esporre nel periodo immediatamente successivo al nostro, assegnato ad un’altra Associazione del Municipio sei.

Segue dicendomi: la finalità culturale che caratterizza le attività dell’Associazione el gropp – La Milan ligada a l’Arte Meneghina è prettamente meneghina/milanese. Fattore questo, che spesso viene travisato/confuso con un’appartenenza PARTITICA (ad un partito, magari avverso).
Non credo possa essere così… visto l’impegno del Municipio sei nel concedere spazi ed incentivare le iniziative culturali organizzate dalle tante entità straniere che popolano il Municipio sei.
Ugo aggiunge, che è anche le differenti opinioni sociali e/o politiche, quando sono espresse sui social network, talvolta possano essere male interpretate e quindi fonte di avversioni, o peggio ancora, per chi perpetrarle, di “basse” rivalse.
Non riesco ad immaginare un Funzionario Pubblico che favorisca un’Associazione piuttosto di un’altra in funzione della condivisione delle tendenze politico/sociali.
Tu cosa ne pensi?


 

A seguire
un collage di alcuni dei lavori già realizzati
al momento della rinuncia
alla manifestazione.
 

pesci_faccia_materiali_fatti 

 

 A seguire
le bozze dei primi due post informativi
relativi alla manifestazione

 

La nòstra Città VEGGIA&NEW

pesci_faccia_testatina0

?????? 2019
Sia gli allievi della scuola d’arte di Cusago, che il fotografo sono al lavoro, per realizzare le opere da esporre il prossimo 18 di novembre, presso lo Spazio SEICENTRO.

 


C’è da correre… e principalmente lo devono fare i pittori!
Infatti sono loro ad che, attraverso i loro quadri, in mostra sino al 25 novembre, trasmetteranno i loro ricordi, le emozioni di “quei tempi” o gli scorci meneghini della VEGGIA MILAN.

Allertati dell’iniziativa già prima delle vacanze, del loro maestro d’arte Vittorio Emanuele, ora stanno lavorando intensamente per trasferire su tela (circa una trentina di opere) le emozioni, le interpretazioni e le ispirazioni raccolte. Ma… i quadri che saranno esposti, devono essere pronti, terminati, PRIMA… della data dell’inaugurazione, perché il programma dell’iniziativa ha tempi molto stretti.

pesci_faccia_like
Infatti, è previsto che TUTTE le opere vengano pubblicare sulle pagine Facebook di “IMMAGINI DIALETTALI di elio-borgonovo” e di “Associazione el gropp”. Clicca sulle icone per collegarti alle rispettive pagine.

 

pesci_faccia_xfacebook

Tramite queste pagine sul social, gli appassionati di pittura, quelli di milanesità, gli internautmeneghini, gli amici degli artisti, e gli amici degli amici, insomma… tutti, potranno esprimere le proprie preferenze assegnandovi i LIKE alle opere di loro gradimento.
La somma delle preferenze ricevute da ciascun artista, determinerà le dodici opere che faranno parte, assieme a 12 fotografie del De Fusco, del Lunari 2020 “Pittura&Fotografia de la MILAN VEGGIA&NEW”.
Una versione commemorativa del tradizionale Lunari de MILAN, realizzata in occasione di questa iniziativa.

pesci_faccia_lunari_mini

La data della pubblicazione delle opere sarà comunicata sulle pagine dei social network sopra citate, qui sul sito e tramite il “passa parola”. Cara e vecchia buona abitudine, alla quale… se vorrai partecipare, te ne saremo veramente grati.

 

 

Sem miss in mòstra con…

 

pesci_faccia_testatina2

 

Ottobre 2019 

L’Associacione el gropp, col patrocinio del Municipio 6 del Comune di Milano organizza la mostra “Pittura&Fotografia de la MILAN VEGGIA&NEW.

 

 


In linea col principale intento sottoscritto all’atto della costituzione: “sostenere e divulgare l’Arte Meneghina tramite iniziative culturali” l’Associazione el gropp, organizza una mostra collettiva di quadri e fotografie, per offrire ai milanesi, un panorama di IMMAGINI della vecchia e nuova Milano.

 

 


pesci_faccia_locandina_mini


Come anticipato nella locandina, le opere documentano, interpretano e narrano il cambiamento dalla nostra Città, che... col suo tradizionale ma sempre innovativo carattere meneghino, ancora oggi la vede competere e primeggiare nel Mondo.

 

pesci_faccia_scuola_pittura
Per proporre ai visitatori un ventaglio di prospettive ed interpretazioni de la VEGGIA MILAN, l’Associazione si è rivolta al maestro d’arte, Vittorio Emanuele, apprezzato insegnate dell’omonima scuola d’arte di Cusago.
Il maestro ha coinvolto i suoi allievi in questa iniziativa, accompagnandoli nella realizzazione tecnica della propria opera, senza interferire nella scelta e rappresentazione del soggetto.
Una filosofia di insegnamento che ha prodotto un alternarsi di IMMAGINI suggestive, stimolanti e personali, realizzate con una valenza tecnica di ottimo livello.

pesci_faccia_michele

Relativamente alla parte fotografica, el gropp ha seguito il percorso opposto. Ha incaricando Michele De Fusco di attingere dal suo imponente archivio fotografico, significative ed interessanti IMMAGINI che rappresentino la NEW MILAN.
Michele De Fusco, casertano, trasferitosi a Milano da quasi tre decadi, vive e lavora in una Città che ama e per questo sa ritrarla.
Non ama però essere chiamato “fotografo” «per rispetto alla professione e ai fotografi veri» come ha precisato nel nostro primo incontro) preferisce definirsi un appassionato di fotografia.
Dotato di uno spiccato gusto dell’inquadratura, di un’ottima sensibilità cromatica e della preparazione tecnica di un professionista, le sue fotografie sono in grado di mostrarci, geometrie architettoniche e prospettive invisibili ai più. Queste capacità, hanno fatto sì che il De Fosco, si rivelasse il più idoneo “appassionato di fotografia” per questa iniziativa.

Confidando di incontrarti all’esposizione, ti saluto col consueto se vedom… elbor.

A seguire le informazioni di servizio, relative al programma di incontri e di carattere logistico.

Info e contatti:
La mostra collettiva si terrà dal 18 al 25 novembre 2019, presso lo spazio SEICENTRO di via Savona, al numero 99 - Milano. Tel. 02 8844 6330 i signori: Agata e/o Luciano

L’Associazione è contattabile al telefono e/o WhatsApp al numero: 338 101 7691 ed alla mail: info@elioborgonovo.itinfo.elgropp@elioborgonovo.it

INAUGURAZIONE
L’inaugurazione avrà inizio alle ore 18:00 e si protrarrà sino alle 20:30. Oltre ad apprezzare le opere esposte alla collettiva, gli intervenuti, tra i quali è prevista la presenza dell’Assessore alla Cultura del Municipio 6, Sergio Meazzi, potranno assistere ad una breve ma significativa anticipazione degli incontri in programma durante i giorni di esposizione. Sarà offerto un piccolo ma gradevole rinfresco che stimolerà creatività e propositi culturali tra gli intervenuti, ad aderire e/o partecipare alle future iniziative dell’Associazione el gropp. (NATURALMENTE DOBBIAMO DECIDERE SE FARLO OPPURE NO)

Dal martedì al venerdì, la galleria resterà aperta dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 18:00.
Sabato e domenica è possibile, telefonando o WhatsAppando al numero 338 101 7691 concordare l’apertura personalizzata della galleria a visitatori o gruppi interessati.
Lunedì 28 novembre l’esposizione è aperta sino alle 12:00.

 


 

PROGRAMMA degli incontri

­ Lunedì 18 novembre alle ore 18:00 - INAUGURAZIONE
Oltre ad apprezzare le opere esposte alla collettiva, gli intervenuti, tra i quali è prevista la presenza dell’Assessore alla Cultura del Municipio 6, Sergio Meazzi, potranno assistere ad una breve ma significativa anticipazione degli incontri in programma durante i giorni di esposizione.

Durante l’inaugurazione sarà presentato il Calendario “Pittura&Poesia de MILAN in del Lunari 2020, ideato, prodotto, e disponibile GRATUITAMENTE in formato PDF sul sito www.elioborgonovo.it .

durante i giorni successivi, sino ad esaurimento, sarà disponibile acquistare alcune acqueforti, di differenti soggetti, opera del pittore
elio-borgonovo. L’importo di ciascuna stampa, è fissato a partire da un’offerta minima di 00,00 euro. Il ricavato sarà interamente devoluto alla Fondazione Telethon.

Martedì 19 novembre alle ore 16:00 sino alle 18:00
VEGG MESTEE DE ONA MILAN ANDADA
Sergio Codazzi, milanese DOC, scrittore, memoria storica della nostra Città ed in particolare de l’Isola, racconta, supportato dalla proiezione di una parte delle sue fotografie una inaspettata carrellata di fotografie de vecchi mestieri “in esercizio” nelle strade di quella Milano ormai (e giustamente) scomparsa.

Mercoledì 20 novembre alle ore 16:00 sino alle 18:00
LEONARDO A MILANO
Adriana Scagliola, raffinata poetessa sia in lingua italiana che in dialetto milanese, studiosa della cultura e storia di Milano, presenterà una sintesi della conferenza che in occasione del cinque centenario della morte del genio sta tenendo quest’anno nella nostra Città.
Anche questa iniziativa è supportata da una proiezione multimediale.

Giovedì 21 novembre alle ore 18:00 sino alle 19:00
PING PONG MILANES
Paola Barsocchi e Adriana Scagliola palleggeranno, a colpi di poesie in dialetto milanese, classiche, decantate dalla Barsocchi (Porta, Tessa, etc.) e contemporanee dalla Scagliola (Bottini, Lauzi, Scagliola etc.) per farci immaginare e/o raccontandoci le emozioni che i poeti, nelle differenti e proprie epoche hanno vissuto e voluto trasmetterci.

Venerdì 22 novembre alle ore 18:00 sino alle 19:00
L’evoluzione della canzone dialettale milanese
Storia dalla canzone dialettale milanese e nuove tendenze. Interverranno il cantante ed il paroliere e compositore del gruppo musicale “PASSO DUOMO”.

Lunedì 25 novembre dalle ore 10:30 alle 12:30
Disallestimento della collettiva al fine di lasciare la galleria libera per l’incontro pomeridiano, programmato ed assegnato ad un’altra associazione culturale.

 


 

Come raggiungerci
La galleria è raggiungibile coi mezzi ATM: filovia 90 e 91 alla fermata P.zza Napoli o via Carlo Troya e col Tram n. 14 alla fermata Via Giambellono ang. Leonida Tolstoi. A fianco della galleria, in via Tolstoi 3/A c’è il Savona Parking, aperto 24h. Maggiori informazioni sui posteggi a pagamento della zona, clicca qui.

 pesci_faccia_mappa

Le precisazioni
* Visto che oggi come oggi, la semplice auto-identificazione di appartenenza a Milano, viene sempre più frequentemente confusa con un’ingiusta, quando deleteria e vergognosa contrapposizione/discriminazione, l’Associazione el gropp, tiene a precisare – sottoscrivendo il concetto espresso nella canzone “Canti per cantà Milan” del grande cantautore milanese Nino Rossi: «num e quei di alter Paes, che dent al coeur se senten milanes» - che milanese è chiunque ami Milano.

pesci_faccia_nino_elio
** Tengo a precisare (in questo caso io solo, non a nome dell’Associazione)… ai milanesoni esperti della controversa questione “grafia/grammatica milanese” (che… al contrario del nostro dialetto, hinn minga ona razza in estinzion) che la scelta definire Milano con l’aggettivo femminile è stata fatta: principalmente in ricordo e per l’insegnamento ricevuto da mio padre, che così la chiamava, e per questo… conosciuto come “el pittor de la veggia Milan”.
Secondariamente, perché condivido l’opinione del grande cantautore Nino Rossi (anche amico di papà) che l’ha sempre sentita e cantata al femminile…
«Milan bella Milan, te sé la mia inamorada»...

 

Cosa ne dici... dopo aver smobilitato tutte le persone che ho citato e fatto tutto questo lavoro,

cosa diti... il titolo è appropriato?

Scritto alcuni giorni dopo il 7/10/2019 - Impaginato dopo il 23 ottobre e la richiesta di incontro - pubblicato lunedì 28/10/2019

 Se vedom... elbor - in questo...Ivo Borgonovo 

 

ps.

pesci_faccia_refuso

 

 


29/10/2019 - n. 31
05/11/2019 - n. 60