giornata-amicizia-2017-000
Domènica 30 de luj 2017  
Quando la Paola mi ha ricordato che oggi ricorre la “giornata dell’amicizia”, ho pensato ai miei.
Sono rimasto felicemente sorpreso, riflettendo che ai “vecchi” che sono rimasti negli anni, si ne sono aggiunti diversi “nuovi amici”, portando il bilancio di amicizie, ad un saldo decisamente… positIVO

smile25x3

 

 

Di certo non considero positivo il risultato pe i 298 amici di “facebook” (molti dei quali sono solo “virtuali”), nemmeno demonizzo il social network, dove ho piacevolmente rintracciato vecchi amici e conoscenze, coi quali ho ricordato i tempi e le avventure trascorse assieme, ecco… faccio qualche considerazione quando mi ritrovo a far parte dei… 1885, 1955 o 2017 “amici” (non sono anni) di qualche mio contatto. (Meglio chiamarlo contatto, non amico).

Invece, so per certo che ad aver portato il mio bilancio di amicizie in positivo, è stata la conoscenza REALE di nuovi amici. Quelli con i quali ti trovi per andare ad un evento o attorno ad un tavolo per una pizza, quelli a cui quali puoi telefonare perché… senza perché, per fare quattro chiacchiere, per raccontare e sapere cosa le/gli è successo quel giorno. Quelli con i quali si stabilisce un legame, quelli con coi condividi passioni e progetti, quell’ entità che assieme ad una parte di loro, abbiamo definito… la Milan ligada a l’Arte meneghina.
So che tu, che ne fai parte, ed hai capito immediatamente che parlo de el gropp e dei suoi soci.
Soci ed amici reali.  

Ora che ti ho raccontato quello che mi è passato per la testa leggendo la mail della Paola, così come si fa con un amico vero, ti riporto la poesia della Enrica Cortellezzi Parmigiani, che… tutti noi sappiamo amare leggere assieme al suo cognome, quello dell’amato marito. (Poi ti racconto un pettegolezzzz***).

L’amicizia in strofe, l’abbiamo letta l’anno scorso, in occasione della medesima ricorrenza, con una poesia dell’Enrica (clicca qui) e nel 2015, con una poesia della Ada Lauzi (clicca qui).

Ricordandoti che puoi inviarne una tua, un pensiero o un racconto che tratti lo stesso argomento, ti invito al leggere questa.
Se vedom… elbor.

 


L’amicizia

di Enrica Cortellezzi Parmigiani

Gira ‘l mond, el mond el gira
ne scorr d’acqua sòtta i pont!
Passa i dì, passen i ann
ògni dì cont i sò affann
i stagion se dann la man
in ‘n’eterna girotond.

E ‘sto mond che l’è inscì bell
tròpp de spess el va a bordell
colpa di òmen e ‘l gibileri
di sò infesc e diavoleri,
di potent che su in ‘sta terra
gh’hann in ment domà la guerra

per avè on zicch de glòria
e fà part del mond la stòria
Ghe n’ha colpa anch la natura
parariss fin ‘na congiura,
che la fa s’cioppà la terra
pesg perfina d’ona guerra.

Ma in del coeur de tanta gent
semper viv on sentiment
important e tant profond
che l’è l’anima del mond
l’è ‘l princippi d’ògni ben
se pò minga fann a men

‘l gh’ha profumm, el gh’ha calor
unich, grand, de tant color
Ne da fin masarament
tant ch’el coeur el fa content
Granda l’è la soa delizia
el se ciama: l’Amicizia!

 


 

(Pettegolezzzz***). L’anno scorso dopo aver preparato la maschera (numero di caratteri massimo da usare per titoli, autori e poesie) del Lunari 2017, in fase di correzione, la Paola mi dice:
«aggiungi al cognome della Enrica anche quello del marito: Parmigiani, che a lei fa piacere».
Sgnech… cxxxo! Ops… corbezzoli! Devo reimpaginare mezza pagina a tutti i poeti, ho pensato.
Ma dato che è un’amica…

Quest’anno, ho preparato la maschera per il nuovo “Pittura e Poesia de Milan in del Lunari 2018” memore del fatto, nel caso che anche quest’anno Enrica ne faccia parte, o qualche altro amico poeta decidesse di mettere: nome, cognome suo e del coniuge e magari anche il soprannomi, visto che abbiamo amici dei quali conosciamo quasi solo il soprannome (se qui Paola c’è una parola usata in milanese ci satrebbe bene), il nome del poeta sarà in… VERTICALE! Content… amis?

 

La Paola, che non dispera d’insegnarmi il milanese, alla fine della correzione del testo che hai appena letto, mi fa notare:

l’amis – l’amico
l’amisa – l’amica
i amis - gli amici (ma anche) le amiche

Donca, mì ‘sta sera voo a spass cont i mè amis…
Sont on farlòcch o on canaja?

Resisti Paola, qualche miglioramento alla fine lo raggiungerò.
E tu che ridi... la lezioncina la sapevi? 

Bijosssss

 

giornata-amicizia-2017-001

 

 

 

 

 

 

Commenti   

0 #1 enrica parmigiani 2017-07-31 15:01
adess ch'hoo leggiuu el pettegolezz, me dispias d'avè fatt lavorà doppi, ma la Paola le sa che numm duu,mì e l'Aldo, se viv e nudriss taccaa vun con l'alter, per quest te ringrazzi.
Per mì te see proppi on amis!
Citazione

Aggiungi commento